Torino, Quartiere Barriera Nizza: controlli a tappeto

polizia

Nei giorni scorsi, personale del Comm.to Barriera Nizza ha effettuato dei controlli del territorio nella zona di propria competenza, con particolare riferimento alle vie Berthollet, Belfiore ed alla zona del Parco del Valentino.

 Qui, sabato sera, un quarantaquattrenne di nazionalità irachena, irregolare sul territorio nazionale, è stato trovato in possesso di 13 grammi di hashish, pertanto è stato denunciato. L’unità cinofila, inoltre, con l’ausilio di due cani poliziotto, aveva rinvenuto nelle ore precedenti 90 grammi di marijuana e 78 di hashish, nascosti nelle siepi che si affacciano sui corso Vittorio Emanuele II e Massimo D’Azeglio.

Personale della Squadra Amministrativa del Commissariato, unitamente a personale della Polizia Municipale e dell’ASL-SIAN, ha inoltre sottoposto a controllo, lo scorso martedì,  due locali:

  • un bar di via Belfiore, ove sono state riscontrate diverse anomalie amministrative, come la mancanza del piano di controllo HACCP, carenze di natura igienica sanitaria, mancanza delle tabelle alcolemiche ed alcool test, mancanza del cartello indicante l’orario di apertura; qui sono stati sequestrati 4 videogiochi in quanto collocati ad una distanza inferiore a 500 mt da luogo di culto e istituto di credito ed elevate sanzioni per un totale di oltre 14500 €.
  • Un locale di vicinato alimentare con annesse  macelleria e gastronomia, sito in via Berthollet: qui gli operatori hanno rinvenuto e  sottoposto a sequestro 16,7  kg di prodotti alimentari di origini animale  e non (carne di pollo, vitello, salse varie, pane) in cattivo stato di conservazione. Numerose le irregolarità di tipo igienico sanitarie non sanabili riscontrate dall’ASL; per la consolidata e diffusa sporcizia accumulata nel tempo nel locale adibito a laboratorio di gastronomia, è stata disposta la chiusura immediata dell’attività fino al completo ripristino degli ambienti e comminata una sanzione di 3000 €; il titolare, un cittadino marocchino di 60 anni, oltre ad essere stato denunciato dalla Polizia di Stato per vendita di alimenti in cattivo stato di conservazione, è stato sanzionato dalla Polizia Locale per oltre 7000 € per altre gravi irregolarità amministrative (apertura abusiva di esercizi di somministrazione, irregolarità relative ai prezzi indicati, prodotti ortofrutticoli privi di indicazione di provenienza e categoria).

Complessivamente, i controlli hanno portato all’identificazione di oltre 75 persone; 2 cittadini marocchini sono stati denunciati per violazione della Legge sull’immigrazione.

Quasi 300 i grammi di sostanza stupefacente rinvenuta e sequestrata.

Fonte: Questura di Torino 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*