Torino, Per commettere una rapina aizzano il cane contro una persona

Ieri notte, attorno alle 2, un cittadino italiano di 31 anni è entrato all’interno del Carrefour di via Madama Cristina ed ha perpetrato un furto. Vistosi scoperto dalla guardia giurata, l’ha spintonata energicamente per potersi guadagnare la fuga, tentando di colpirla sia a mani nude che utilizzando un coccio di bottiglia.

Nel contempo, il giovane è stato raggiunto da due amici, una ventunenne svizzera ed un trentaduenne della Repubblica Dominicana, che avevano al seguito 2 cani; vistolo in difficoltà, i due  hanno aizzato i cani contro la guardia giurata  e contro un cliente dell’esercizio che si era avvicinato a prestare soccorso al vigilante. Il cliente, in particolare, è stato morso alla gamba da uno dei cani.

I tre, poi, per scappare, hanno infranto il vetro della porta finestra del supermercato e sono fuggiti in via Madama Cristina, t ma ben presto sono stati individuati e tratti in arresto da personale della Squadra Volanti. La persona ferita ha riportato lesioni giudicate guaribili in 10 giorni. L’autore materiale della rapina è un cittadino italiano con numerosissimi precedenti specifici ed è stato arrestato per rapina impropria.

La donna (che  è la sua fidanzata) e l’amico accorsi in suo  aiuto sono stati arrestati per favoreggiamento in concorso.

Fonte: Questura di Torino

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*